Celle Ligure

in collaborazione con 3omega3.it e promuoveresalute.it

Celle Ligure è un piccolo gioiello affacciato sul mare, disposto in un’armoniosa insenatura della Riviera Ligure di Ponente e caratterizzato da due arenili sabbiosi su cui dolcemente degradano le colline, ricche di pini, ulivi e colture. Il clima straordinariamente mite, l’estensione delle sue spiagge di sabbia fine, apprezzati già dai primi turisti che arrivavano in villeggiatura alla fine dell’Ottocento, hanno favorito a Celle la nascita di una vocazione turistica, che il paese ha mantenuto e accresciuto sino ad ottenere importanti riconoscimenti. Due anime convivono in questo piccolo borgo. L’abitato di Celle, infatti, è diviso in due parti ben distinte: i Piani, posti a levante, moderni, ricchi di alberghi, ville, attrezzature sportive e la zona strutturata intorno al centro storico, antico borgo dei pescatori, con le piccole case colorate, allineate lungo l’arenile e i caruggi, su cui si affacciano edifici di elevato pregio e valore artistico, fra i quali Palazzo Ferri, attuale Municipio. Una verdeggiante e fiorita passeggiata di oltre un chilometro, perfettamente integrata nel contesto storico, si snoda per unire, lungo il litorale, il vecchio borgo con i Piani. Alle sue spalle corre, sul promontorio della Crocetta, un tratto dell’antica via di comunicazione con i paesi limitrofi, oggi splendida passeggiata detta Romana, da cui si gode l’incomparabile panorama della Riviera: l’azzurro cristallino del mare, il verde delle colline, il rosso e l’ardesia dei tetti. Agli estremi del paese, due pinete (Parco dei Bottini a ponente e Parco della Natta a levante) consentono gradevoli escursioni e soste nella frescura, oltre a rappresentare privilegiati osservatori panoramici. Dalla costa è possibile, in breve tempo, addentrarsi, attraverso una fitta rete di strade e sentieri, nelle frazioni dell’entroterra per scoprire caratteristici borghi, resti in pietra di antiche costruzioni, oltre ai segni di un’originale religiosità popolare testimoniata da numerose chiese e oratori.

COSA VEDERE

Chiesa Parrocchiale di San Michele
Eretta fra il 1630 e il 1645 sulle vestigia di una chiesa del XII secolo, presenta una pianta rettangolare suddivisa in tre navate, da due file di otto pilastri. Dalla navata destra si eleva il campanile cuspidato tardo duecentesco. Il suo interno, ampio e maestoso, conserva il celebre Polittico San Michele e i Santi che Perin Bonaccorsi detto del Vaga, allievo di Raffaello, dipinse nel 1535 durante il periodo della sua permanenza a Genova.

Oratorio dei Disciplinati
Indicato come domus disciplinatorum in documenti della seconda metà del 1500, l’Oratorio di San Michele è originariamente costituito da un’unica aula rettangolare semplice ed essenziale con un presbiterio stuccato solo nell’Ottocento. Alla fine del XIX secolo l’edificio subisce una serie di modifiche che gli daranno l’aspetto attuale. L’Oratorio conserva una cassa lignea policroma San Michele Arcangelo di A.N. Maragliano del 1694.

Chiesa di Santa Maria Assunta (Loc. Piani), XX secolo
Costruita nel 1950, custodisce all’interno una balaustra e un’acquasantiera di colore turchino firmate da Emanuele Luzzati; sulla facciata si staglia un grande altorilievo del maestro Lucio Fontana, L’Assunta e l’Arcangelo Michele mentre trafigge il Drago.

Chiesa di San Giorgio, XVII secolo e Oratorio di San Tommaso (Fraz. Sanda)

Chiesa di Nostra Signora della Consolazione, Convento Agostiniano, XV secolo

Chiese frazionali
Chiesa di San Lorenzo e Sant’Antonio Abate, Loc. Ferrari
Chiesa di San Pietro, Loc. Brasi
Chiesa di San Giovanni Battista e Santa Lucia, Loc. Costa
Cappella dei Santi Giacomo e Filippo, Loc. Cassisi
Chiesa di Nostra Signora della Guardia e Sant’Isidoro, Loc. Pecorile

Casa natale di Papa Sisto IV (Loc. Enrichetti, Pecorile), XII secolo

Casa natale di Leon Gambetta, Via Sant’Antonio

Case-fortezza di Roglio e Cassisi

Torri del Cornaro, XI secolo

Ruderi del Mulino a vento, XVII secolo

in collaborazione con 3omega3.it e promuoveresalute.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *